Tu lo sai cos’è?

L’ho visto sai, l’amore…

Per caso, e di sfuggita, un uomo in attesa, in fila per entrare in una clinica per anziani, con un mazzo di rose ed un regalo, nonostante la pioggia e il vento. Lui era lì.

Sotto la mascherina si intravedevano gli occhi tristi e un po’ ansiosi e lo sguardo perso forse tra i mille ricordi di una vita vissuta o forse erano solo occhi che speravano di avere ancora tanti giorni da trascorrere assieme al suo grande amore.

Quanto può essere grande e allo stesso tempo doloroso l’amore che si deve tenere a distanza, l’amore che si può guardare solo attraverso un vetro?! Noi essere umani siamo fatti di gesti istintivi, e abbracci improvvisi, baci passionali e carezze che ti toccano l’anima, ma quando tutto ciò ti viene negato, allora devi ricorrere agli occhi, allo sguardo e alle parole per esprimere le tue sensazioni, emozioni e speranze, le paure, e i sogni.


Se si scava bene nel proprio cuore non si sceglieranno parole sbagliate, perché non esiste giusto o sbagliato, esiste solo quello che davvero voglio dirti. Diventa sempre più dura di questi tempi anche semplicemente poter passare del tempo con qualcuno.. Senza doversi preoccupare..

Ma preferisci evitare, chiuderti in casa, non rischiare, perché è sempre lì, in agguato, la paura che qualcosa possa accadere.. Che in fondo non è così lontano, che potrebbe essere più vicino a noi di quanto immaginiamo.

E vogliamo proteggere chi amiamo, perché questo è l’unico modo. Tenersi a distanza. Ormai sono parole di uso quotidiano. Da un anno a questa parte il mondo è cambiato, noi stiamo cambiando, con le nostre abitudini, ma mentre ci sono devastazioni e il mondo ci si sta rivoltando Contro a causa della nostra stupidità, io mi fermo a guardare quell’uomo e sorrido, mi luccicano gli occhi, perché forse qualcosa si può ancora salvare.

Da questo pianeta sofferente, devastato, mutilato, offeso e violentato da un uomo che se ne frega di tutto e pensa solo a stesso, col cervello in pappa a causa della più avanzata tecnologia, che nutre i neonati con la fibra veloce e si affanna a guadagnare sempre di più, senza mai fermarsi a sorridere proprio a quel figlio che cresce così velocemente, proprio da questo pianeta che spera di risorgere dalle sue ceneri, per oggi è tutto o forse abbastanza.

1 pensiero su “Tu lo sai cos’è?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...