Maggio amaro

Ad amare maggio ci vuole coraggio, oggi non basta un raggio di sole per riempire quel vuoto nel cuore.

Mentre nel caos di questo passaggio non rimangono che belle parole, ripenso al trascorrere di quelle splendide ore.

Ad ammirare insieme un paesaggio fatto di sale e blu cobalto, e pensando che fosse un miraggio e godercelo guardando in alto.

Erano momenti pieni di vita e tutt’altro che silenziosi, e non pensavo sarebbe finita, tra gli schizzi e i moti ondosi, questo scherzo che si chiama vita.

Con te ho riso e pianto e superato ogni dramma, ogni trauma e ogni mio limite, inconscia del fatto che un giorno così tanto mi saresti mancato.

E infondo l’ho sempre saputo che un posto nel mio cuore l’avresti sempre posseduto.

Sono stata troppo distratta e non ti ho stretto più forte quel giorno, quando a passo veloce e testa alta ho preso quel volo senza fare ritorno.

E non importano le lacrime amare che solcano il viso, o il cuore spezzato ad ogni respiro. Io vado avanti e cerco un sorriso, così che di me tu sarai fiero.

Ma ogni giorno manca il tuo musetto di cui ho tante foto e ricordi che tengo cari come un tesoro, perché con te ogni momento è stato oro.

2 pensieri su “Maggio amaro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...